banner-legapro

TERMINA LA PRIMA GIORNATA DI POULE SCUDETTO: SAN GIULIANO CITY – ARZIGNANO VALCHIAMPO.

SAN GIULIANO CITY NOVA – FC ARZIGNANO VALCHIAMPO 3-0

SAN GIULIANO CITY: Bonadeo, Zanon, Fusco (38’ st Lancini), Pedone (27’ st Vingiano), Pascali, Serbouti, Barzotti (43’ st Parissenti), Marotta, Cogliati (33’ st Ferrario), Qeros (36’ st Ripamonti), Agello. All. Ciceri.
ARZIGNANO VALCHIAMPO: Indelicato, Pasqualino (27’ st Sarli), Casini (43’ st Zuffellato), Nchama, Fyda, Moras (6’ st Gnago), Beltrame, Antoniazzi (1’ st Grancara), Bonetto, Bigolin, Vessella (1’ st Cariolato). All. Bianchini.
ARBITRO: Picardi di Viareggio
RETI: 1’ pt Cogliati, 16’ e 31’ pt Qeros.

Domenica 22 Maggio, in trasferta allo stadio comunale “Guazzelli” di Cerro al Lambro (MI), l’Arzignano Valchiampo ha disputato la Prima Giornata di “Poule Scudetto”, competizione valevole per il titolo di Campione d’Italia che vede ammesse le vincitrici di tutti i Gironi di Serie D. Nella prima sfida i Giallocelesti incontrano il San Giuliano City Nova (campione Girone B): il match San Giuliano City Nova – FC Arzignano Valchiampo termina in favore della squadra di casa con il risultato di 3 a 0.

Parte subito in vantaggio il San Giuliano City che al primo minuto trova la rete con Cogliati. L’Arzignano Valchiampo riparte con Fyda in attacco, ma la difesa di casa interrompe la sua corsa. Al 6’ i Giallocelesti trovano la punizione per fallo su Antoniazzi. Al tiro ci pensa Moras, ma la conclusione non c’è. Ancora Arzignano con Pasqualino che crossa in area per Beltrame: il numero 11 ci prova di testa.

La ripartenza del San Giuliano lo porta a firmare la seconda rete con Qeros che al 16’ la mette dentro in diagonale. Sul 2 a 0 per gli uomini di Mister Ciceri, spinge ancora l’Arzignano e fa il gioco a centrocampo con Casini e Nchama. Pasqualino cerca Antoniazzi, poi Moras costruisce in area ma commette fallo e si riparte così dal fondo con Bonadeo.

Agello e Fusco vanno in attacco, recupera Indelicato. Pedone in corsa verso l’area trova il muro di Bigolin. Picardi fischia ed è punizione. Da posizione pericolosa ci pensa Qeros al tiro: mira alla porta e la conclusione finisce direttamente in rete (31’). Il primo tempo si conclude con la punizione affidata a Beltrame per fallo su Fyda. Esce Bonadeo.

Nella ripresa l’Arzignano Valchiampo riparte per accorciare le distanze. Spinge Grancara per Gnago. Al 16’ l’occasione la trova Fyda, fuori di poco dai pali. Al 33’ ancora il numero sette: alto. Nei tre minuti di recupero finali ci prova Zuffellato conquistando corner, ma il risultato non cambia.

DA BORDOCAMPO LE INTERVISTE POST-MATCH

Tecnico Giuseppe Bianchini

Altri articoli