banner-legapro

ARZIGNANO-PIACENZA 3-0. DOPPIETTA DI PARIGI E GOL DI BARBA. PRIMA STORICA VITTORIA CASALINGA IN SERIE C, AL DAL MOLIN.

FC ARZIGNANO VALCHIAMPO – PIACENZA 3-0

ARZIGNANO VALCHIAMPO: Volpe, Casini (1′ st Barba), Molnar, Bordo, Grandolfo (31′ st Fyda), Cester, Gemignani (31′ st Davi), Cariolato, Antoniazzi (21′ st Tardivo), Bonetto, Parigi (38′ st Tremolada). All. Bianchini.
PIACENZA: Tintori, Nava, Suljic, Morra, Cesarini (18′ st Lamesta), Zunno (10′ st Conti), Parisi, Pezzola, Nelli (32′ st Vianni), Munari (32′ st Onisa), Capoferri (1′ st Frosinini). All. Scalise.
DIRETTORE DI GARA: Zanotti di Rimini
RETI: 6′ pt Parigi, 20′ pt Parigi, 21′ st Barba.

Quarta Giornata storica per i colori Giallocelesti che conquistano la prima vittoria casalinga nel Campionato di Serie C, tra le mura del proprio stadio Dal Molin. Al triplice fischio il risultato di Arzignano Valchiampo – Piacenza è di 3 a 0. Le reti sono di Giacomo Parigi (doppietta nel primo tempo) e di Gianluca Barba (nella ripresa), ma il successo della partita è firmato da una prova di tutto il gruppo.

Parte subito in attacco l’Arzignano e al 5’ conquista corner. Dalla bandierina Capitan Casini spedisce in area verso Bonetto posizionato sul secondo palo. Esce Tintori. Parigi con capacità recupera la palla in area e insacca. Scorre il gioco con i Giallocelesti spinti in avanti. Al 20’ arriva la doppietta di Giacomo Parigi che, trovando un’incertezza nella difesa avversaria, fa suo il gioco e in diagonale spiazza Tintori.

Sul 2 a 0 insistono ancora gli uomini di Mister Bianchini. Al 28’ Cariolato effettua un ottimo cross verso la coppia d’attacco Parigi-Grandolfo, ma si alza la bandierina del fuorigioco. Il Piacenza effettua in area un colpo di testa di facile presa per Volpe. Un altro calcio d’angolo per l’Arzignano viene battuto da Casini. Ci prova Grandolfo a completare l’azione. Al 41’ una grande giocata di Cester finisce sopra l’incrocio dei pali. Tutto parte dai piedi di Bordo che affida la sfera ai compagni. Cester punta alla porta e va al tiro. Dopo un minuto di recupero le squadre vanno negli spogliatoi.

Alla ripresa il secondo tempo si apre ancora in favore dell’Arzignano. Al 5’ il corner viene battuto da Bordo, ci provano Parigi e Cester. Al 12’ esce bene coi pugni Volpe allontanando la sfera dalla propria porta. Al 17’ il Piacenza affida la punizione a Suljic, poi Morra conclude alta l’azione. Ancora Parigi si fa spazio tra gli avversari, recupera palloni, spinge in avanti, crea cross e assist. Prima la sua conclusione termina di poco fuori, poi è dai suoi piedi che nasce la terza rete del match. Il numero 97 tira potente da fuori, piccola deviazione della difesa avversaria che tiene viva la sfera, Barba entra in velocità nei pressi dell’area e al volo schiaccia in rete.

Al 35’ ancora Parigi serve il neoentrato Fyda che al 37’ trova la sua occasione parata da Tintori. Allo scadere il Piacenza prova ad accorciare su punizione ma il tiro di Morra termina fuori. Dopo tre minuti di recupero arriva il triplice fischio.

CONFERENZA STAMPA POST MATCH: con il Tecnico Giuseppe Bianchini e l’attaccante Giacomo Parigi.

Altri articoli