banner-legapro

EDOARDO GROSSO È UN NUOVO DIFENSORE GIALLOCELESTE. CRESCIUTO CON I COLORI DI GENOA ED ENTELLA, ARRIVA DAL SESTRI LEVANTE.

L’Arzignano Valchiampo comunica ufficialmente che Edoardo Grosso è un nuovo giocatore Gialloceleste. Classe 2002, il difensore centrale originario di Genova firma con il club di viale dello Sport un contratto di due anni con opzione.

Grosso con il Ds Mattia Serafini.

Edoardo Grosso. «Per me l’arrivo ad Arzignano rappresenta un punto di partenza, una grande opportunità e una possibilità di mettersi in gioco. È ciò che volevo. Sono giovane quindi vengo con molto entusiasmo e molta voglia di fare, di migliorarmi e di apprendere anche dai compagni più esperti che ci sono in squadra. Non vedo l’ora di mettermi alla prova ed essere a disposizione del Mister e della squadra per dare il massimo».

Con 53 presenze complessive in carriera tra Settore Giovanile e Prima Squadra, Grosso cresce con la maglia del Genoa. Dopo quattro anni, veste i colori della Virtus Entella militando fino alla Primavera. Quattro le reti realizzate finora in carriera. Di queste, due sono state siglate nella stagione 21-22 che lo ha visto protagonista all’Unione Sportiva Sestri Levante (31 presenze Campionato Girone A e Coppa Serie D).

«Sono un centrale di difesa, con la possibilità di giocare anche da terzino. Sono un ragazzo che si mette molto a disposizione. Sono giovane e credo sia una caratteristica fondamentale. Sono umile, serio e con molta voglia di lavorare. Credo che il lavoro venga sempre al primo posto».

«Ho iniziato nella squadra vicino a casa mia e successivamente sono stato preso all’età di 11 anni dal Genoa come attaccante. Ho passato quattro anni qui e piano piano sono retrocesso come ruolo. Quando sono iniziati i campionati giovanili nazionali sono passato all’Entella dove sono rimasto cinque anni fino all’Under 17, primo anno in cui ho avuto il ruolo di difensore centrale. Mi sono confermato poi nei due anni di Primavera e soprattutto l’anno scorso in Serie D con la maglia del Sestri Levante. Ora finalmente è arrivata questa possibilità».

Con l’umiltà che lo contraddistingue è pronto a scendere in campo per la sua prima esperienza in Serie C.

«Il mio più grande sogno è quello di arrivare il più in alto possibile e di diventare il giocatore più forte che io possa essere. Cerco di pensare a lavorare giorno per giorno ed essere, se si può, più bravo del giorno prima, conquistando qualcosa di nuovo ogni giorno e dando tutto quello che si ha sul campo così da non avere rimpianti».

In Gialloceleste indosserà la maglia numero 26.

Grazie Edoardo!
Benvenuto nella Famiglia dell’Arzignano Valchiampo.

Altri articoli