banner-legapro

SETTORE GIOVANILE. L’UNDER 17 PROSEGUE CON MISTER BONENTE. NOVITÀ PER L’UNDER 16 CON MISTER VERINELLI.

Per la Stagione 22-23 l’Under 17 Gialloceleste continuerà sotto la guida tecnica dell’Allenatore Franco Bonente, al suo terzo anno di collaborazione con l’Arzignano Valchiampo.

Insieme a lui, nello Staff Tecnico, il Collaboratore Tecnico Antonio Bisaccia e i Preparatori Atletici Marco Cestonaro e Mattia Puller.

Mister Bonente. «Ritorno a condurre una formazione a livello professionistico a distanza di anni dalle esperienze al Chievo Verona (sei stagioni) e al Vicenza Calcio (tre stagioni). Un’opportunità importante per gli Under 17 e per tutto il nostro Settore Giovanile. Sarà un confronto che richiederà un approccio e una partecipazione con il massimo dell’impegno, un’esperienza e un privilegio che, grazie alla società e alla splendida impresa della nostra Prima Squadra, permetterà un’ulteriore crescita ai nostri ragazzi.  L’obiettivo sarà quello di adattarsi alla categoria nel più breve tempo possibile, creare mentalità, cultura del lavoro durante gli allenamenti settimanali e spirito di sacrificio sia individuale che di squadra. L’organico presenta molti nuovi inserimenti. Una chance unica ed esaltante per i nostri ragazzi. Carpe Diem».

 

La formazione Under 16, invece, sarà guidata per la prima volta da Mister Marco Verinelli. Con lui, all’interno dello Staff, i Collaboratori Tecnici Franco Brendolan e Matteo Molari.

Marco Verinelli. «Ho 24 anni e vivo a Monticello Conte Otto. Lavoro come impiegato in un’azienda di trasporti, ma il calcio (o più in generale lo sport) è l’attività che più riempie le mie giornate. Sono un nuovo arrivato nella famiglia dell’Arzignano in quanto provengo dalla Junior Monticello dove svolgevo diversi ruoli tra i quali quello di Mister dell’U15 Élite e di Responsabile dell’Attività di Base. Ringrazio, quindi, Fabio Nicolé e la società per la fiducia e la stimolante opportunità.

Mi affiancheranno in questo percorso Mister Gianfranco Brendolan, persona ricca di esperienza e carisma che sto imparando a conoscere in questi primi giorni Giallocelesti, e Matteo Molari, già Mister degli U12 che sarà da supporto per l’area atletica. Un grazie va anche ai Preparatori dei Portieri Andrea e Ilario che ci supporteranno durante l’anno con i nostri numeri uno, oltre che ai nostri Dirigenti.

Quello che mi aspetto dalla prossima stagione, al di là del campionato difficile e agguerrito che ci troveremo a fronteggiare, sarà sicuramente un passo avanti sia da parte nostra sia da parte dei ragazzi che finalmente potranno competere e misurarsi in un contesto nazionale e professionistico. La sfida sarà tosta sia dal punto di vista tecnico che mentale: tutti dovremo dare il massimo dal primo giorno di preparazione per cementificare un gruppo già competitivo, come dimostrato nella scorsa stagione, ed emotivamente compatto e unito nel ricordo del caro compagno Mattia. La squadra accoglie diversi volti nuovi e dovrà catapultarsi in una dimensione che ci metterà a dura prova. Se poi riusciremo a toglierci delle soddisfazioni sul campo o a fungere da serbatoio per la formazione U17 sarà solo merito dei ragazzi che avranno saputo applicarsi e lavorare con impegno e serietà. Cercheremo di costruire qualcosa di importante con questo gruppo che si è dimostrato da subito disponibile e già in fibrillazione per cominciare questa nuova avventura».

Altri articoli