banner-legapro

IL CENTROCAMPO GIALLOCELESTE CONFERMA MANUEL ANTONIAZZI. UFFICIALE IL RINNOVO BIENNALE DEL GIOCATORE CLASSE DUEMILA.

Manuel Antoniazzi prosegue in Gialloceleste. L’Arzignano Valchiampo ufficializza il rinnovo biennale del centrocampista classe Duemila, originario di Chiampo, protagonista di due promozioni in Serie C e di tanti successi della storia del club.

Manuel Antoniazzi e Silvano Faedo, membro del CdA

Manuel Antoniazzi. «La stagione appena conclusa è stata una cavalcata che sembrava un film, un sogno. Arrivare a giocarti la promozione all’ultima giornata e fare gol al 90° sembrava una storia scritta. Penso che la squadra abbia dimostrato di essere la più forte nell’arco del campionato. È doveroso fare i complimenti alla squadra e soprattutto ai miei compagni. È stato un onore far parte di questo gruppo e di scrivere un’altra pagina di questa grande storia».

Cresciuto con questi colori, il giocatore arriva in via dello Sport a 16 anni. Per alcuni mesi milita nella formazione Juniores, ma trova subito l’esordio in Prima Squadra in Serie D, al tempo allenata dal Tecnico Vincenzo Italiano. Di anno in anno ottiene le riconferme in squadra con professionalità, umiltà e dedizione al lavoro.

Nella stagione 18-19 colleziona 15 presenze in Serie D e contribuisce alla prima promozione in Serie C, segnando anche il gol decisivo contro l’Este allo stadio Dal Molin nella penultima giornata di campionato. Approda nei Professionisti e successivamente si trasferisce alla Recanatese prima dello stop per l’emergenza sanitaria da Covid-19. Rientrato all’Arzignano Valchiampo nella stagione 20-21, è tra i protagonisti della recente storia Gialloceleste. Guidato da Mister Bianchini, vive prima la scalata da fondo classifica al secondo posto, vincendo con i compagni i Play Off di categoria, e poi la sua seconda promozione in Lega Pro.

«A livello personale sono molto contento. Sono riuscito ad affinare delle cose che negli anni precedenti avevo fatto più fatica a mettere in pratica, come realizzare più gol o assist. Qui entra in gioco Mister Bianchini: è lui il primo che ha creduto in me e che mi ha sempre detto che potevo fare determinate cose. Questa riconferma è anche merito suo».

Nella stagione 21-22 gioca con la squadra e per la squadra, collezionando in carriera un’altra vittoria del Campionato di Serie D. Sono 34 le presenze totali, tra Campionato di Serie D – Girone C, Coppa Italia Serie D e Poule Scudetto. Cinque le reti siglate. 2411 i minuti giocati.

«Sicuramente questa vittoria mi dà molta più consapevolezza. Vincere non è mai facile, qualsiasi sia la categoria. Arriviamo in Serie C, un campionato di livello più alto e di intensità diversa. Però il fatto di aver vinto il Girone in questo modo con una prova di forza importante, ma soffrendo allo stesso tempo, mi dà tanta consapevolezza. So cosa devo andare a fare quest’anno, accanto a persone che conosco e in una categoria che ho già assaggiato tre anni fa. Ci ritorno con maturità ed esperienza diverse. L’Arzignano per me è una seconda casa. La fiducia che mi dà la società confermandomi per un campionato così complicato è motivo di orgoglio e spero di ripagarla sul campo».

«Non vedo l’ora di ricominciare perché è una nuova avventura. Come ho sempre fatto, affronterò anche i primi allenamenti con il sorriso, ma sarà ancora più grande dopo la vittoria di questo Campionato e per il fatto di essermi guadagnato la possibilità di fare la categoria superiore. Ora è necessario dimostrare che in questa categoria ci si può stare».

Anche in Serie C vestirà la sua maglia numero 20.

Grazie Manuel!
Felici e onorati di averTi ancora con noi!

Altri articoli