banner-legapro

L’ARZIGNANO VALCHIAMPO TORNA IN SERIE C. AL TRIPLICE FISCHIO IL BALLARIN ESPLODE DI GIALLOCELESTE. LA RETE AL 45′ DI BOMBER GNAGO.

«Questa vittoria è il coronamento di un Sogno di tutti». Parla così il Mister dei Giallocelesti, Giuseppe Bianchini, al triplice fischio dell’ultima Giornata di Campionato. Dopo solo due stagioni l’Arzignano Valchiampo ritorna in Serie C e scrive un’altra pagina di storia con 73 punti in classifica, 74 gol realizzati che valgono il miglior attacco della stagione e solo 32 gol subiti (seconda miglior difesa).

UNION CLODIENSE CHIOGGIA SOTTOMARINA – FC ARZIGNANO VALCHIAMPO 1-1

UNION CLODIENSE: Passador, De Angelis, Monticelli, Kaptina, Mboup, Cuomo, Calabrese (14’ st Casarotto), Serena, Ndreca (31’ pt Tinazzi, 49’ st Ouro Agouda), Fasolo (37’ st Marcolin), Buongiorno (19’ st Di Maira). All. Andreucci.
ARZIGNANO VALCHIAMPO: Bacchin, Casini (13’ st Moras), Molnar, Nchama, Fyda, Beltrame (32’ st Cescon), Cariolato (39’ st Pasqualino), Gning, Bigolin (9’ st Bonetto), Sarli (13’ st Antoniazzi), Gnago. All. Bianchini.
ARBITRO: Vingo di Pisa
RETI: 11’ pt Fasolo, 45’ st Gnago.
ESPULSIONI: 28’ pt Monticelli (doppia ammonizione).

Domenica 15 Maggio 2022. Stadio “Aldo e Dino Ballarin” di Chioggia. Il calendario del Girone C di Serie D ha in programma la sfida Union Clodiense Chioggia Sottomarina – FC Arzignano Valchiampo, valida per la 34^ Giornata di Campionato, Diciassettesima del Girone di Ritorno. Le due compagini scendono in campo separate da 1 punto: sono 72 i punti in classifica dei Giallocelesti, 71 quelli dei Granata.

La gara parte subito con il vantaggio della formazione di casa che all’undicesimo del primo tempo trova la rete messa a segno da Fasolo. Dal minuto 28 la squadra del Tecnico Andreucci resta in dieci uomini per l’espulsione di Monticelli (doppia ammonizione). L’Arzignano continua a spingere alla ricerca di un pareggio che aprirebbe le porte della promozione.

All’81’ Bonetto fa tremare squadra e tifosi prendendo in pieno la traversa con un potente tiro da fuori. È al 90’ che esplode il boato. Il cross di Pasqualino subentrato da pochi minuti a Cariolato viene intercettato dalla testa di Cescon e trova, davanti alla porta, il bomber Yves Gnago che con velocità e precisione insacca.

Sono sette i minuti di recupero concessi dal Direttore di Gara: minuti in cui l’Union Clodiense spinge in area per provare a conquistare la Lega Pro dopo 45 anni. A bloccare la loro avanzata un miracoloso Ivo Molnar che al 51’ salva sulla linea e porta i suoi in Serie C.

Triplice fischio: il Ballarin esplode di Gialloceleste. Dopo 34 Giornate in testa, 238 giorni di comando in classifica, l’Arzignano Valchiampo vince il Campionato e scrive un’altra pagina di storia con 73 punti in classifica, 74 gol realizzati che valgono il miglior attacco della stagione e solo 32 gol subiti (seconda miglior difesa).

DA BORDOCAMPO LE INTERVISTE POST-MATCH

Presidente Lino Chilese

Tecnico Giuseppe Bianchini

I Giocatori Cristiano Bigolin, Vincenzo Calì e Paolo Beltrame

Altri articoli