Serie D

VERSO PORTO TOLLE CON SZYMON FYDA. «METTEREMO IN CAMPO LA VOGLIA DI CONTINUARE AD OTTENERE RISULTATI POSITIVI E DAREMO IL MASSIMO PER QUESTA MAGLIA».

Nella cornice dello stadio comunale Umberto Cavallari di Porto Tolle (RO), domani, Domenica 17 ottobre alle ore 15, la Prima Squadra del Tecnico Giuseppe Bianchini disputerà in trasferta la Quinta Giornata di Campionato di Serie D. In campo Delta Porto Tolle – FC Arzignano Valchiampo.
In questo pre-match, è l’attaccante Szymon Fyda a prepararci alla gara, ripercorrendo la settimana di lavoro.

Partiamo da FC Arzignano Valchiampo – Cartigliano Calcio, il Derby giocato domenica 10 Ottobre. Dal fischio d’inizio al triplice fischio, ripercorriamo poi la settimana che avete svolto.
«Al di là del risultato, quella del Derby è stata un’ottima prestazione da parte di tutta la squadra. L’unico neo è quello di non aver chiuso la partita un po’ prima però l’importante è averla portata a casa, soprattutto perché era un Derby e questo dà sempre morale. La settimana, come da quando sono arrivato, è stata preparata come sempre con una grande applicazione da parte di tutti cercando di tenere alta l’intensità, concentrandoci su quello che dobbiamo fare noi e su come contrastare i punti di forza del Delta Porto Tolle».

Originario di Rovigo, sei nato calcisticamente nel Calcio Rovigo appunto, a cui sono seguite le giovanili in maglia Spal e Calcio Padova. In carriera hai anni importanti in Serie D, Eccellenza, Serie C con il Ravenna e ancora Serie D. Domani saremo in trasferta proprio nella provincia rodigina. La Quinta Giornata di Serie D – Girone C, infatti, vede in campo Delta Porto Tolle – FC Arzignano Valchiampo. A Te, Szymon, la presentazione della partita.
«Sappiamo che il Delta Porto Tolle, in seguito al fallimento del Calcio Rovigo, è diventata una delle più grandi realtà del mio territorio insieme all’Adriese. È una realtà ormai consolidata nel Campionato di Serie D. Sarà una partita sicuramente tosta: loro tra l’altro vengono da due risultati negativi e quindi sappiamo che in questi casi tutti quanti cercano di ritornare in careggiata. Quindi ci sarà anche un fattore emotivo e di aggressività maggiore da parte loro, almeno così immaginiamo. La gara sarà perciò molto difficile, però noi ci siamo preparati bene durante questa settimana e faremo il nostro gioco cercando di controbattere a tutte le insidie che potrà riservare questa partita. Metteremo in campo la nostra voglia di voler continuare ad ottenere risultati positivi e mantenere la striscia appunto di risultati che abbiamo avuto finora. Insomma, cercheremo di dare il massimo per questa maglia».

Altri articoli