Serie D

FC ARZIGNANO VALCHIAMPO SI GODE L’ESORDIO DI BERTANI: “EMOZIONATO! SOLO CHI HA VISSUTO UN INFORTUNIO COME IL MIO PUO’ CAPIRE COME MI SENTO”

Il centrocampista, alla prima apparizione in maglia gialloceleste dopo l’infortunio occorso in pre-stagione, ci racconta le emozioni del debutto, e soprattutto si lascia alle spalle lunghi mesi di sacrifici per tornare in campo

 

ARZIGNANO (VI) – Una delle note più positive del pareggio conquistato domenica al Dal Molin contro la Luparense, in casa FC Arzignano Valchiampo riguarda il ritorno in campo, anche se in questo caso si può parlare di esordio assoluto in maglia gialloceleste, di Romeo Bertani. Centrocampista arrivato quest’estate per essere una pedina chiave dello scacchiere tattico gialloceleste, in una delle ultime amichevoli pre-campionato ha subito un bruttissimo infortunio che lo ha tenuto lontano dal campo per diversi mesi: attesa, operazione, palestra, riabilitazione e nelle ultime settimane, finalmente, il lavoro coi compagni. Per Romeo il calvario è alle spalle, e gli ultimi minuti della sfida giocata con i padovani sono solo il primo passo per il ritorno alla normalità per un ragazzo su cui la società aveva puntato forte in estate. Con lui abbiamo voluto fare il punto della situazione in casa gialloceleste all’indomani del pari con la Luparense, in previsione del turno infrasettimanale col Campodarsego.

Romeo Bertani, che valutazioni ti senti di fare della partita con la Luparense? Che partita è stata e come valuti il risultato finale?

“Penso che il punto conquistato con la Luparense tutto sommato sia positivo, poiché è stata una partita combattuta dal primo all’ultimo minuto”.

Domenica la squadra ha pagato un po’ in brillantezza. Come valuti il momento della squadra?

“E’ vero, con la Luparense non siamo stati brillanti come al solito, ma penso sia assolutamente normale, e credo che comunque sia un momento molto positivo, veniamo da una lunga striscia positiva e vogliamo continuare”.

A livello personale finalmente debutto dopo tanti sacrifici. Come valuti la tua prestazione e come descrivi le sensazioni che hai provato a ritornare in campo?

“Tornare in campo dopo lunghi mesi è stata una sensazione indescrivibile: veramente, penso che solo chi ha vissuto questo infortunio possa capire quello che ho passato io e la gioia di tornare in campo”.

Ci racconti come hai vissuto diversi mesi lontano dal campo, lontano da Arzignano per recuperare dall’infortunio?

“Sono stati mesi duri e impegnativi, dove ho dovuto lavorare veramente tanto per riprendermi, ma sono stati anche importanti perché mi hanno fatto crescere tanto a livello personale”.

Mercoledì si torna a giocare a Campodarsego. Che partita ti aspetti? Con che spirito bisogna prepararla?

“Andremo a giocare a Campodarsego, e sarà sicuramente un’altra battaglia. Bisognerà affrontarla con la testa giusta perché non sarà una partita dove ci si potrà permettere di staccare la spina”.

Che aspettative hai verso il finale di stagione, sia a livello personale che di squadra?

“Penso che tutti ci teniamo a finire la stagione al meglio dopo i tanti sacrifici che ognuno di noi ha dovuto fare in questi mesi: personalmente sono già molto contento di essere tornato ad allenarmi con la squadra e se il mister dovesse avere bisogno mi farò trovare pronto”.

 

Nicola Ciatti

Ufficio Comunicazione FC Arzignano Valchiampo

Tel. 393/0291646 – ufficiostampa.arzignanochiampo@gmail.com

Altri articoli