Serie D

ARZIGNANO SCALDA I MOTORI VERSO IL RITORNO IN CAMPO. FORTE: “NON VEDIAMO L’ORA DI RIPRENDERE IL FILO DEL DISCORSO”

L’esperto centrocampista analizza per noi il momento della squadra, alle prese con lo stop per Covid e la speranza e il desiderio di poter tornare in campo già da domenica prossima al Dal Molin col Delta Porto Tolle

 

ARZIGNANO (VI) – In una squadra ci sono sempre giocatori che magari sono poco appariscenti, ma che ricoprono un’importanza vitale nell’economia di gioco. In casa FC Arzignano Valchiampo uno di questi giocatori risponde al nome di Daniele Forte, centrocampista, uno di quei giocatori di cui ogni allenatore non farebbe mai a meno. Sostanza, grinta, talento e tanto spirito di sacrificio. Uno dei “vecchi” del gruppo: 84 finora le sue presenze con la maglia gialloceleste, che quest’anno è tornato ad indossare dopo un anno di assenza. Visto il suo carisma, la sua esperienza e il suo attaccamento alla maglia, abbiamo voluto fare con lui il punto della situazione in vista di quello che si spera sia un imminente ritorno in campo, controlli sanitari permettendo.

 

Daniele Forte, la squadra si è dovuta fermare qualche giorno per un piccolo pit stop. Ci racconti come vi siete tenuti in contatto coi compagni e come vi siete tenuti in allenamento?

“Purtroppo siamo stati costretti a fermarci mentre eravamo in un periodo positivo: comunque siamo riusciti ad allenarci tutti contemporaneamente anche da casa grazie ad un’applicazione, seguiti in diretta dal nostro preparatore. Quindi non abbiamo interrotto il nostro lavoro, anzi”.

Il primo ostacolo dopo lo stop, se tutto andrà come deve andare coi controlli sanitari, sarà il Delta Porto Tolle al Dal Molin. Che partita ci aspetta?

“La prossima partita sarà contro il Delta, una squadra forte che ha avuto qualche difficoltà anche perché era stata colpita fortemente dal Covid e ha dovuto recuperare tante partite in poco tempo. Ci aspetta un impegno complicato, ma ci siamo”.

Visto che dopo lo stop la condizione fisica non potrà gioco forza essere del tutto ottimale, quanto sarà importante l’aspetto mentale nella sfida col Delta? 

“Noi ci prepareremo al meglio in questa settimana per farci trovare pronti domenica e non vediamo l’ora di scendere in campo, pronti a dare battaglia come sempre”.

Come ti sembra stia procedendo la crescita della squadra in vista del finale di stagione?

“Ci aspetta un finale di stagione importante con tanti incontri ravvicinati, ma la squadra è cresciuta tanto dal punto di vista mentale e sono sicuro che ci toglieremo delle soddisfazioni”.

A livello personale sei uno dei punti di forza di questo Arzignano, e il tuo contributo è sempre evidente. Che giudizio ti senti di dare fino alla tua annata, quella del tuo ritorno in gialloceleste?

“Sono abbastanza contento di quanto fatto finora, ma non mi piace accontentarmi, quindi cercherò di fare ancora di più da qui alla fine, sperando di regalare altre gioie sia alla squadra e sia ai nostri tifosi che ci seguono sempre con grande passione”.

Parlando proprio della gente di Arzignano, pur non potendo essere presente allo Stadio, sta seguendo con passione le vostre vicende sportive. Che cosa deve aspettarsi per questo finale di annata?

“Ripeto, non vediamo l’ora di scendere in campo e faremo di tutto per arrivare il più in alto possibile in classifica e regalare alla città le soddisfazioni che merita”.

 

Nicola Ciatti

Ufficio Comunicazione FC Arzignano Valchiampo

Tel. 393/0291646 – ufficiostampa.arzignanochiampo@gmail.com

Altri articoli