Serie D

FC ARZIGNANO VALCHIAMPO, LA CARICA DI RENZO LORENZI ED ENRICO GASTALDELLO: “OBIETTIVO PLAYOFF ANCORA POSSIBILE: DIPENDE TUTTO DAI RAGAZZI”

Nella settimana che dovrebbe portare al ritorno in campo dei giallocelesti dopo lo stop per Covid, il Vice Presidente ed il Consigliere del CDA caricano il gruppo verso un finale di stagione in crescendo

 

ARZIGNANO (VI) – Dovrebbe essere la settimana del ritorno in campo per l’FC Arzignano Valchiampo. Il condizionale di questi tempi è d’obbligo, ma in ogni caso in tutto l’ambiente c’è grande voglia di riprendere il filo del discorso interrotto dieci giorni fa e tornare in campo per proseguire il cammino.

Siamo arrivati ad un momento davvero importante della stagione, e tutti sperano in un finale in crescendo, società in primis.

“Stiamo vivendo una stagione davvero complicata –esordisce il Consigliere del CDA Enrico Gastaldello– non è facile trovare continuità, e appena la trovi devi fermarti per contagi propri o degli avversari. Penso che la situazione sia uguale per tutti, quindi non deve essere un alibi. Dobbiamo cercare di finire la stagione nel miglior modo possibile, perché la società se lo merita. Mancano ancora tante partite, ci sono ancora tanti punti a disposizione, e quindi dobbiamo cercare di conquistarne più possibili, per arrivare a quello che secondo me sarebbe un obiettivo raggiungibile, come i playoff”.

Un pensiero su questa travagliata stagione: “Siamo partiti col freno a mano tirato, poi siamo stati bravi a raddrizzare la situazione. Ora la classifica è cortissima: se perdi vai sotto, se vinci ti avvicini ai playoff. Sta ai ragazzi ora cercare di arrivare più in alto possibile: possiamo ancora riuscire a centrare l’obiettivo, ma serve continuità di risultati da qui alla fine. Arzignano ha un DNA particolare: siamo abituati a lottare e a non mollare mai. Sono convinto che col cuore possiamo ancora arrivare in alto. Sarebbe bello chiudere in bellezza e gettare le basi per il lavoro che ci aspetta l’anno prossimo”.

Gli fa eco il Vice Presidente Renzo Lorenzi, che punta molto sullo spirito combattivo della squadra: “E’ davvero complicato fare attività sportiva con tutti questi stop & go –spiega- adesso dovremo lavorare molto sulla testa dei giocatori, perché quando entrano in campo concentrati non ce n’è per nessuno e possiamo competere alla pari con qualsiasi avversario. Tutti insieme dobbiamo cercare di portare a casa il massimo risultato possibile: lo dobbiamo per gli sforzi di tutti coloro che hanno messo impegno e risorse in questo progetto. Sono convinto che molto dipenda proprio dai giocatori stessi: quando giocano al meglio delle loro possibilità possono davvero ottenere grandi soddisfazioni”.

Con Lorenzi un pensiero è ovviamente riservato anche alla ripartenza a tutti gli effetti del settore giovanile: “Non dobbiamo abbassare la guardia perché questo virus è davvero subdolo. Ma al tempo stesso i bambini e ragazzi non possono continuare a stare a casa: hanno bisogno di stare in compagnia, e il nostro compito è quello di farli giocare e divertirsi in sicurezza. Con tutte le attenzioni del caso dobbiamo farli divertire: ad Arzignano abbiamo uno staff di formatori e allenatori spettacolare, che coordinato da Fabio Nicolè può essere garanzia di sicurezza e professionalità. Da parte nostra metteremo in campo tutto quello che è nelle nostre possibilità per permettere ai ragazzi di sfogarsi e giocare”.

 

Nicola Ciatti

Ufficio Comunicazione FC Arzignano Valchiampo

Tel. 393/0291646 – ufficiostampa.arzignanochiampo@gmail.com

Altri articoli