Serie D

L’INTERVISTA – Zoran Ljubisic e la “mission” della Juniores Nazionale: “Lavorare affinchè più ragazzi possibili si meritino la prima squadra”

1° allenamento del arzignano

Il nuovo allenatore dei baby giallocelesti presenta con entusiasmo la stagione cui saranno chiamati i suoi ragazzi, nell’ultimo step prima del mondo “dei grandi”

 

ARZIGNANO (VI) – Serviva trovare un allenatore preparato, competente e coinvolgente per la nuova squadra Juniores Nazionale stagione 2020-21. Ed in casa FC Arzignano Valchiampo non ci sono stati dubbi: la scelta è caduta su Zoran Ljubisic, Allenatore Uefa A con abilitazione conseguita l’anno scorso nel Corso di Sarajevo. Dopo aver allenato nel settore giovanile del Rosà, Zoran ha iniziato il suo percorso ad Arzignano con gli Allievi Elite, che ha condotto ad ottimi risultati, ma soprattutto ad una costante ed evidente crescita tecnica e umana. Ed ora la responsabilità di guidare la Juniores Nazionale gialloceleste.

 

Zoran Ljubisic, sei il nuovo allenatore della Juniores Nazionale dell’Arzignano Valchiampo. Che sensazioni hai provato nel raggiungere l’accordo con il club per guidare la seconda squadra?

“Un’emozione forte e una soddisfazione enorme.  Mi ricordo come fosse ieri perché la chiamata mi è arrivata durante il Lockdown, e credo anche vicinissimo al giorno del mio compleanno. Non ho esitato nemmeno un secondo ad accettare”.

 

Che caratteristiche credi dovrà avere in campo la tua squadra che vedremo in campo nelle prossime settimane?

“Più che tecniche o tattiche dovrà avere e avrà entusiasmo, passione, voglia di crescere insieme individualmente e soprattutto come gruppo di migliorarsi giorno dopo giorno”.

 

Per il momento è ancora presto per dare giudizi, ma in ogni caso che idea ti sei fatto della squadra che sta nascendo?

“Come hai detto è troppo presto perché dobbiamo ancora iniziare, ma sono convinto che nascerà una squadra vera con degli importanti valori umani e calcistici”.

 

Quali dovranno essere obiettivi ed ambizioni di questo gruppo?

“Come squadra di giocarsela con tutti gli avversari senza paura avendo la propria identità, personalità, spirito d’iniziativa, organizzazione, compattezza e singolarmente a fine stagione portare più possibili giocatori in prima squadra”.

 

La Juniores Nazionale è una squadra importantissima nella crescita dei ragazzi, l’ultimo step verso il calcio dei grandi. Che consigli ti senti di dare ai tuoi ragazzi che si apprestano a vivere questa esperienza?

“Quello che gli dico sempre: di venire al campo con la motivazione e l’ambizione di imparare e migliorarsi sempre attraverso gli allenamenti e l’applicazione! Di essere consapevoli del percorso che faranno perché alla fine devono avere la convinzione di essere giudicati per quello che hanno dato e non per il risultato stesso o la classifica finale”.

 

Per i pochi che ancora non ti conoscessero, come dobbiamo descrivere il tuo modo di lavorare con la squadra?

“Mi piace creare un ambiente positivo e pieno di entusiasmo da parte di tutti gli addetti che circondano la squadra, i giocatori sanno che pretendo molto impegno e dedizione durante la settimana curando molto i particolari sia in campo che fuori dal campo (rispetto delle regole e soprattutto rispetto tra i propri compagni) e durante i video (oltre la video analisi con tutta la squadra spesso mando i video di reparto e anche video singoli dove sono loro che devono scrivermi quello che hanno visto per poter riconoscere se hanno fatto la cosa giusta o no). Sono sempre più convinto se migliora il singolo giocatore migliora anche tutta la squadra!  Nello stesso tempo sanno che hanno la mia massima disponibilità e possono sempre contare su di me”.

 

Nicola Ciatti

Ufficio Comunicazione FC Arzignano Valchiampo

Tel. 393/0291646 – ufficiostampa.arzignanochiampo@gmail.com

Altri articoli