Campionato_Serie_C_banner_Web

INTERVISTE. 8° PUNTATA – MAZZOCCO: “ORGOGLIOSO DI AVER CONTRIBUITO ALLA CRESCITA DEL NOSTRO VIVAIO”

Ottava puntata della nostra nuova rubrica settimanale sui personaggi del club – Tocca oggi al tecnico degli Esordienti Under 12, in gialloceleste da una vita

 

ARZIGNANO (VI) – Ottava puntata della nostra rubrica sui personaggi del settore giovanile di FC Arzignano Valchiampo. Oggi scambiamo quattro chiacchiere con Alessandro Mazzocco, tecnico degli Esordienti Under 12. Residente a Chiampo, si tratta di una delle figure storiche del vivaio arzignanese, in gialloceleste da una vita.

 

Alessandro Mazzocco, approfittiamo di questo momento di stop forzato, per chiederti che giudizio ti senti di dare all’annata dei tuoi ragazzi dal punto di vista della loro crescita?

“Darei un giudizio più che positivo. La crescita è stata costante e il gruppo, trainato anche dai nuovi arrivi, ha sempre dimostrato grande impegno e voglia di migliorare. Abbiamo cercato di infondere nei ragazzi una mentalità “professionistica”, che non vuol dire non divertirsi, ma allenarsi e confrontarsi con gli avversari cercando sempre di farlo al massimo delle proprie possibilità”.

Per questa squadra si tratta di un anno molto “formativo”, indipendentemente dai risultati. Come valuti questa annata a livello personale e inerente la crescita dei ragazzi?

“Il gruppo è formato da 15 ragazzi provenienti dal settore giovanile dell’Arzignano dove sono stati inseriti 5 ragazzi provenienti da altre società. Insieme a Leonardo Pizzolato (vice) e Mattia Puller (preparatore) abbiamo cercato di amalgamare il gruppo cercando di dare un’identità alla squadra. Le amichevoli con società professionistiche e il campionato giocato contro ragazzi più grandi hanno aiutato il processo di crescita: è nelle difficoltà che c’è più margine di miglioramento”.

Da sempre il settore giovanile rappresenta il presente ed il futuro di un club. Da quando sei in gialloceleste, che cosa ti ha colpito maggiormente di questa società sul lavoro coi giovani?

“Qui ad Arzignano c’è sempre stata grande voglia di curare il settore giovanile, ma direi che negli ultimi 2-3 anni si è fatto un salto di qualità. La società ha cercato di mettere noi allenatori nelle condizioni migliori per lavorare senza grandi pretese di risultati, ma cercando sempre di focalizzare l’attenzione sulla crescita del singolo ragazzo”.

Tu alleni l’U12 Esordienti, una categoria molto formativa sia dal punto di vista tecnico che da quello umano/caratteriale. Se dovessi dare un consiglio ai tuoi ragazzi che vogliono provare ad avere un futuro in questo sport, cosa diresti loro?

“Ai ragazzi direi che la cosa importante è divertirsi e di non smettere mai di migliorare la tecnica. Abbinando alla tecnica una costante voglia di imparare e la giusta mentalità in campo si possono raggiungere grandi traguardi”..

Tu hai una profonda conoscenza di questo settore giovanile. Che idea ti sei fatto sulle prospettive di crescita dei ragazzi che hanno il privilegio di far parte di questa grande famiglia?

“Qui i ragazzi hanno grandi possibilità di crescita. La società quest’anno ha messo a disposizione di tutte le squadre degli allenatori di alta qualità e professionalità che sicuramente sanno tirare fuori il meglio da tutti i calciatori sia dal punto di vista tecnico che mentale. I ragazzi devono quindi cercare di trarre il massimo da questa esperienza “professionistica” che ci auguriamo tutti possa proseguire anche in futuro”.

 

Nicola Ciatti

Ufficio Comunicazione FC Arzignano Valchiampo

Tel. 393/0291646 – ufficiostampa.arzignanochiampo@gmail.com

Altri articoli