Campionato_Serie_C_banner_Web

INTERVISTE. 5° PUNTATA – VEZZARO: “ENTUSIASMATO DALLA DETERMINAZIONE DELLA SOCIETA’ A VOLER VINCERE QUESTA SFIDA”

Quinta puntata della nostra nuova rubrica settimanale sui personaggi del club – Tocca oggi al tecnico dell’Under 14 Nazionale, al primo anno in gialloceleste, che ha contribuito alla crescita tecnica e umana del gruppo

 

ARZIGNANO (VI) – Quinta puntata della nostra rubrica sui personaggi del settore giovanile di FC Arzignano Valchiampo. Oggi scambiamo quattro chiacchiere con Emanuele Vezzaro, allenatore dell’Under 14 Nazionale. Un tecnico alla prima annata in gialloceleste, che si è calato perfettamente nel ruolo assegnato, e che ha contribuito in maniera considerevole alla crescita, tecnica e umana, dei propri ragazzi.

 

Emanuele Vezzaro, approfittiamo di questo momento di stop forzato, per chiederti che giudizio ti senti di dare fino a questo momento all’annata dei tuoi ragazzi?

“Direi buono. Assunto che ogni staff lavora per migliorare i ragazzi,l’entusiasmo e la voglia che hanno sempre portato in campo denota che qualche passo importante in questa direzione l’abbiamo fatto. Tralasciando aspetti tecnici che sono più sfaccettati da analizzare e considerata l’età che hanno,ritengo che il livello di consapevolezza, fiducia,maturazione,di tutto il gruppo sia realmente cresciuto. Un ringraziamento doveroso va ad Ivan Menti,Andrea Zanovello,Matteo Dalla Pellegrina e Roberto Preto per aver messo i ragazzi e tutti noi nelle condizioni di vivere in maniera (pro)positiva questa annata”.

Per questa squadra si tratta di un anno molto “formativo”, indipendentemente dai risultati. Come valuti questa annata a livello personale e inerente la crescita dei ragazzi?

“Stimolante.Eravamo consci che i ragazzi avrebbero tratto grande stimolo dal competere con avversari dotati di esperienze pregresse,qualità e conoscenze calcistiche più evolute delle nostre.Ritengo che assieme ad Alfonso,Mattia e Leonardo,siamo riusciti a trasmettere i principi individuali e collettivi che ci eravamo posti,con l’accortezza di non ingabbiare il talento qualora ci fosse. Assieme allo sviluppo del carattere e dello spirito di squadra,è stato possibile ridurre il gap iniziale.Pertanto un risultato importante l’abbiamo raggiunto.Dispiace aver dovuto interrompere,consapevoli che c’era ancora parecchia strada da fare. Personalmente plaudo i ragazzi per disponibilità,voglia di apprendere,maturazione e per quanto ogni volta io stesso imparo conoscendoli.”

Da sempre il settore giovanile rappresenta il presente ed il futuro di un club. Da quando sei in gialloceleste, che cosa ti ha colpito maggiormente di questa società sul lavoro coi giovani?

“Nell’ambiente ho riscontrato serietà e determinazione nell’affrontare una sfida nuova ed importante. In tutti i mister del settore giovanile ho trovato competenza,continuo confronto,grande passione,disponibilità e collaborazione. La società da parte sua,ci ha dato la possibilità di lavorare “slegati” dal risultato ma esigenti nel progresso,dimostrando la centralità del progetto per la crescita dei ragazzi e coerenza nel rispetto dei ruoli e degli obiettivi che ci eravamo posti ad inizio stagione. Infine i dirigenti sono stati prezioso supporto per permetterci di concentraci solo sul lavoro in campo”.

Tu alleni l’U14, una categoria molto formativa sia dal punto di vista tecnico che da quello umano/caratteriale. Se dovessi dare un consiglio ai tuoi ragazzi che vogliono provare ad avere un futuro in questo sport, cosa diresti loro?

“Dico loro di sognare. Di lasciare a casa playstation e telefonino e di scendere in strada a calciare un pallone. Poi crescendo di trasformare il sogno in un progetto. Come? Partendo dalla cura continua delle abilità e della tecnica individuale,migliorando l’attitudine complessiva con divertimento,passione ed applicandosi con dedizione,sforzo ed umiltà. Devono esplorarsi, imparare a conoscersi e credere in se stessi,sbagliare e sviluppare la capacità di (ri)conoscere i propri errori e limiti per superarli o farne un punto di forza in caso contrario”.

 

Nicola Ciatti

Ufficio Comunicazione FC Arzignano Valchiampo

Tel. 393/0291646 – ufficiostampa.arzignanochiampo@gmail.com

Altri articoli