Campionato_Serie_C_banner_Web

INTERVISTE. 2° PUNTATA – LJUBISIC: “NEL SETTORE GIOVANILE SERVE SEMPRE UN ATTEGGIAMENTO POSITIVO E PROPOSITIVO”

Seconda puntata della nostra nuova rubrica settimanale sui personaggi del club gialloceleste – Tocca oggi al tecnico dell’Under 17 Nazionale, che punta molto sull’aspetto motivazionale per tirare fuori il meglio dai suoi giocatori

 

ARZIGNANO (VI) – Seconda puntata della nostra rubrica sui personaggi del settore giovanile di FC Arzignano Valchiampo. Oggi scambiamo quattro chiacchiere con Zoran Ljubisic, tecnico dell’Under 17 Nazionale, che nella prima parte di stagione aveva invece allenato l’Under 16. Zoran è un tecnico molto preparato, passionale, che negli scorsi mesi ha superato il Corso Uefa A svoltosi a Sarajevo, diventando Allenatore Professionista. Un valore aggiunto per il settore giovanile gialloceleste.

 

Zoran Ljubisic, stiamo entrando nella fase finale della stagione per la tua Under 17. Che giudizio ti senti di dare all’annata dei tuoi ragazzi, e quali sono le aspettative verso questo rush finale?

“Più che un giudizio posso dire che ho visto un grande miglioramento da parte dei ragazzi, nonostante siano solo due mesi che lavoriamo assieme, sia sotto il punto di vista delle prestazioni /risultati ma soprattutto sotto il punto di vista caratteriale. La squadra inizia ad avere una sua anima. Ci siamo posti l’obiettivo di abbandonare l’ultimo posto della classifica anche se non sarà per niente facile e continuare a migliorare giorno per giorno lavorando sodo”.

Nella prima parte di stagione hai allenato l’U16, e poi sei passato all’U17. Come valuti questa annata a livello personale e inerente la crescita di tutti i ragazzi che hai allenato?

“Personalmente sono molto soddisfatto, e posso dire che è stato un percorso molto positivo nonostante qualche difficoltà iniziale. Positiva intendo per la crescita dei ragazzi sia sotto il profilo tecnico sia sotto il profilo umano /caratteriale che per me è quello più importante”.

Da sempre il settore giovanile rappresenta il presente ed il futuro di un club. Da quando sei in gialloceleste, che cosa ti ha colpito maggiormente di questa società sul lavoro coi giovani?

“Sicuramente la passione e la dedizione di tutti i componenti del club, che mettono sempre i ragazzi nelle migliori condizioni per poter lavorare bene. Colgo l’occasione per ringraziare i miei dirigenti perché si fanno sempre in quattro per agevolare il mio lavoro e quello dei ragazzi”.

Tu alleni l’U17, una categoria molto formativa sia dal punto di vista tecnico che da quello umano/caratteriale. Se dovessi dare un consiglio ai tuoi ragazzi che vogliono provare ad avere un futuro in questo sport, cosa diresti loro?

“Lo dico quasi tutti i giorni: “Venite sempre al campo con la voglia di migliorarvi”. Non basta solo l’allenamento con la squadra, bisogna dedicare più tempo agli allenamenti, ma soprattutto CREDERE IN SE STESSI (Personalità). Un altro aspetto che certo di trasmettere ai ragazzi è che devono avere sempre un atteggiamento positivo e propositivo, il linguaggio del corpo spesso trasmette di più di quello che viene detto”.

 

Nicola Ciatti

Ufficio Comunicazione FC Arzignano Valchiampo

Tel. 393/0291646 – ufficiostampa.arzignanochiampo@gmail.com

Altri articoli