Campionato_Serie_C_banner_Web

UN GENEROSO ARZIGNANO SI FERMA ALL’EUGANEO. IL PADOVA VINCE CON UN GOL PER TEMPO

Contro la capolista la squadra di Colombo gioca una buona gara, va sotto ad un minuto dall’intervallo col gol di Kresic, spreca una grande chance ad inizio ripresa con Minelli che para il rigore a Maldonado, e a un quarto d’ora dalla fine subisce la seconda rete con Buglio. Domenica prossima si torna al Menti, alle 17.30, contro il Modena

 

PADOVA – Non riesce all’Arzignano Valchiampo l’impresa di fermare la corsa della capolista Calcio Padova. All’Euganeo i biancoscudati di Sullo si sono imposti per 2-0, con un gol per tempo, mantenendosi in testa alla classifica. I giallocelesti di Colombo, dal canto loro, hanno offerto una prestazione generosa, così come contro la Reggiana, ma non sono riusciti a segnare, non sfruttando un rigore ad inizio ripresa che poteva forse cambiare un po’ le sorti della gara.

SCELTE – Mister Colombo non cambia e ripropone lo stesso schieramento che bene aveva fatto contro la Reggiana al Menti, con Pattarello a supporto di Cais e Piccioni.

PRIMO TEMPO – Prima della gara viene osservato un minuto di silenzio in ricordo di Giorgio Squinzi. Padova in completo rosso, Arzignano in completo giallo-azzurro. Al 2° Kresic scivola, l’ex Pattanello soffia palla e si invola in porta, rinviene Kresic in copertura chiudendo lo specchio. Al 4° Traversone di Baraye, troppo lungo si spegne sul lato opposto. Al 8° Baraye serve Bunino, stop e tiro, deviazione di un difensore che smorza la conclusione in porta. Al 14° Contropiede rapido di Piccioni, giunto al limite dell’area di rigore spara in porta, palla alta sopra la traversa. Al 16° Punizione di Maldonado che si stampa sulla barriera. Al 18° Ammonito Lovato, punizione dal limite per l’Arzignano: 19° Punizione di Maldonado, palla messa in angolo da Kresic. Al 20° Contropiede del Padova, Santini serve Germano che viene steso, ammonito Perretta. Al 23° Punizione di Ronaldo che si stampa sulla barriera. Al 29° Ammonito Balestrero per fallo su Santini. Al 30° Punizione per il Padova, Tosi esce a vuoto, palla che termina sul fondo. Al 37° Castiglia e poi Santini provano la conclusione, Tosi fa buona guardia. Al 39° Ottima chiusura di Lovato in scivolata, Baraye serve Santini, controllo e conclusione, palla che si perde. Al 40° Ci prova Kresic dal limite, palla che sorvola la traversa. Al 40° Ronaldo trova Baraye sulla corsia opposta con un lancio calibrato, doppia sterzata del senegalese, palla a Santini che viene anticipato in scivolata. Al 42° Sventola di Baraye indirizzata sotto l’incrocio dei pali, Tosi vola a mettere in corner. Al 43° Baraye sfugge in contropiede, è velocissimo ed entra in area di rigore, viene anticipato sul più bello in fallo laterale. Al 45° il vantaggio del Padova: Punizione di Ronaldo, svetta Kresic che insacca di testa alle spalle di Tosi.

RIPRESA – Al 4°st Occasione sui piedi di Castiglia, diagonale potente ribattuto da Barzaghi. Al 8°st Fallo di Ronaldo su Cais, rigore per l’Arzignano, ma Minelli para il tiro di Maldonado. Al 10°st Ribaltamento di fronte, Castiglia manca il colpo del ko. Al 11°st Baraye lancia Bunino, solo davanti a Tosi prova a saltarlo con un pallonetto morbido, palla in angolo. Al 14°st Esce Balestrero, entra Valagussa, esce Pattarello, entra Ferrara. Al 15°st Ammonito Ferrara. Esce Santini, entra Mokulu. Esce Castiglia, entra Buglio. Al 16°st Angolo per il Padova, diagonale di Buglio da fuori, para Tosi con qualche grattacapo. Al 16°st Ammonito Fazzi. Al 26°st Traversone di Mokulu tra le braccia di Tosi. Al 26°st Entrano Soleri e Sylla, escono Bunino e Fazzi. Esordio assoluto per il francese Moussa Sylla. Al 30°st Contropiede di Mokulu, palla a destra per Germano che prova il traversone, palla imprecisa che si spegne sul fondo. Al 31°st Missile di BUGLIO dal limite, palla imprendibile per Tosi e raddoppio biancoscudato: 2-0. Al 31°st Esce Germano, entra Mandorlini. Esce Piccioni, entra Anastasia. Esce Maldonado, entra Hoxha. Al 38°st Occasionissima per Soleri a cui non riesce il tap-in su assist di Baraye. Al 40°st Entra Russo, esce Perretta. Al 41°st Azione travolgente di Baraye, palla dentro che Soleri e Mokulu spingono su palo e traversa, ci prova Sylla con un diagonale preciso, palla parata da Tosi. Al 42°st Ammonito Valagussa.

TESTA AL MODENA – Finisce dunque col successo per 2-0 dei biancoscudati, che conquistano i tre punti con un gol per tempo. Ora l’Arzignano dovrà ricominciare a lavorare per farsi trovare pronto al prossimo test, importantissimo, domenica prossima alle 17.30 al Menti contro il Modena.

 

CALCIO PADOVA – FC ARZIGNANO VALCHIAMPO 2-0 (p.t. 1-0)

PADOVA: Minelli, Santini (st 15’ Mokulu), Germano (st 31’ Mandorlini), Ronaldo, Kresic, Fazzi (st 26’ Soleri), Baraye, Lovato, Castiglia (st 15’ Buglio), Pelagatti, Bunino (st 26’ Sylla). In Panchina: Galli, Cherubin, Serena, Capelli, Daffara, Andelkoivic, Piovanello. Allenatore: Sullo

ARZIGNANO: Tosi, Pasqualoni, Barzaghi, Maldonado (st 31’ Hoxha), Balestrero (st 14’ Valagussa), Cais, Perretta (st 40’ Russo), Tazza, Bachini, Piccioni (st 31’ Anastasia), Pattarello (st 14’ Ferrara). In Panchina: Faccioli, Amatori, Antoniazzi, Bozzato, Bigolin, Bonalumi, Lo Porto. Allenatore: Colombo

Arbitro: Fiero di Pistoia

Reti: pt 45’ Kresic (P). St 31’ Buglio (P).  Note. Espulsi: nessuno. Ammoniti: Lovato, Perretta, Balestrero, Ferrara, Fazzi, Valagussa.

 

Nicola Ciatti

Ufficio Comunicazione FC Arzignano Valchiampo

Tel. 393/0291646 – ufficiostampa.arzignanochiampo@gmail.com

Altri articoli