Il regista ecuadoregno è determinante nel preziosissimo successo casalingo sull’Union Feltre con una pennellata delle sue all’ultimo respiro. Ora testa al big match con l’Adriese!

ARZIGNANO (VI) – Ha fatto letteralmente esplodere il “Dal Molin”, regalando una gioia che ai tifosi giallocelesti in casa mancava da davvero troppo tempo. Luis Maldonado, uno dei senatori (nonostante l’ancor giovane età) nonché senza dubbio tra i giocatori di maggior tasso tecnico nel roster dell’Arzignano Valchiampo, ha tolto il coniglio dal cilindro all’ultimo respiro, regalando un successo di vitale importanza nello scontro diretto d’alta classifica col roccioso Union Feltre.

 

Luis, nell’ultima partita avete giocato al “Dal Molin” con il Feltre, vincendo per 1-0 in pienissimo recupero grazie ad una tua perla! Che valutazioni ti senti di fare del risultato, e della prestazione della squadra?

“La squadra ha riposto bene dopo la sosta, era una gara molto importante e difficile, abbiamo vinto grazie al gruppo!”.

Avete finalmente ritrovato la vittoria dopo qualche turno a secco: come valuti il momento della squadra?

“La vittoria ci mancava dopo le prestazioni non propriamente all’altezza che abbiamo fatto in precedenza. Adesso ci concentriamo partita per partita, inizia un altro campionato”.

Nella prossima partita giocherete in trasferta lo scontro al vertice con la temibilissima Adriese. Che partita dobbiamo aspettarci? Che caratteristiche dell’avversario dovrete tenere sotto maggiore attenzione?

“La partita con l’Adriese sarà molto dura, inutile nasconderlo. Però non dobbiamo avere paura, dovremo affrontarla con la massima concentrazione e cattiveria. Il prossimo avversario ha in particolare un giocatore che tutti vorrebbero in squadra, però noi dobbiamo preoccuparci solo di noi stessi e di fare una buona prestazione. Poi il risultato arriverà”.

A metà campionato, che idea ti sei fatto delle ambizioni della tua squadra? Dove credi che potrete arrivare?

“Durante la settima lavoriamo tanto, il Mister lo sa, cerchiamo di dare sempre il massimo in tutte le partite e le nostre ambizioni non cambiano, siamo l’Arzignano. Ma come ho detto pensiamo partita per partita”.

A livello personale come valuti la tua stagione?

“Non posso ancora darmi una valutazione, sono concentrato su quello che viene e verrà in futuro. Mi “autovaluterò” alla fine”.

Guardando al campionato in senso generale, che seconda parte di stagione c’è da aspettarsi? Quali ritieni essere le favorite per la promozione e per i playoff?

“È ancora lunga, ed è un campionato più che mai equilibrato. E’ tutto aperto!”.

Nicola Ciatti

Ufficio Comunicazione ASD Arzignano Valchiampo

Tel. 393/0291646 – ufficiostampa.arzignanochiampo@gmail.com