Serie D

ARZIGNANO VALCHIAMPO SI GODE UN PETTINA’ MULTI TASKING: “VITTORIA IMPORTANTE COL CAMPODARSEGO, ORA TESTA ALLA BATTAGLIA COL FELTRE”

L’esterno difensivo gialloceleste contro i padovani ha giocato da titolare nel ruolo di centrale al fianco di Cuccato prima e Molnar poi, risultando tra i migliori in campo

 

ARZIGNANO (VI) – Non è mai facile giocare una partita da titolare in un ruolo non propriamente abituale. Riccardo Pettinà, invece, si è calato perfettamente nel ruolo di centrale difensivo in un momento di necessità, e contro il Campodarsego è stato tra i migliori in campo, con una prestazione di grande solidità, ordine e precisione, al fianco di Cuccato prima e di Molnar poi. Il difensore gialloceleste ha raccolto consensi unanimi, ed è proprio lui che abbiamo voluto coinvolgere nella nostra analisi settimanale, parlando del successo di domenica coi padovani, del momento della squadra e della prossima partita, ancora al Dal Molin contro il Feltre.

Riccardo Pettinà, che valutazioni ti senti di fare della partita con il Campodarsego? Che partita è stata e come valuti il risultato finale?

“È stata una partita tosta, sapevamo di incontrare una squadra che nonostante la classifica non sia delle migliori poteva contare su giocatori di categoria, una squadra importante e soprattutto ancora viva, sapevamo che dovevamo dare una conferma a noi stessi dopo la crescita nelle ultime partite in cui avevamo convinto a livello di atteggiamento e anche di risultato (tranne la parentesi Trento), era un’occasione ghiotta per recuperare punti su la maggior parte delle altre squadre, in quanto in questa domenica giocavamo noi ed altre due squadre; siamo riusciti a parer mio nonostante un primo tempo abbastanza bloccato da una parte e dall’altra a portarla a casa meritatamente con una prestazione nella seconda parte di gara attenta ed allo stesso tempo determinata nel conseguire il massimo risultato disponibile”.

Per te prima partita da titolare come centrale, hai risposto alla grande. Come ti sei trovato in questo ruolo e come valuti la tua prestazione?

“In settimana abbiamo lavorato bene, dovevamo arrivare pronti a domenica ed io nel mio piccolo ho cercato di prepararmi al meglio indipendentemente dal ruolo che avrei ricoperto; per quanto riguarda la prestazione analizzerei più la prestazione a livello difensivo della squadra, tranne il gol subito, arrivato in maniera rocambolesca, non abbiamo concesso altre grosse chance all’interno della partita”.

Domenica si rimane al Dal Molin contro il Feltre. Che partita ti aspetti? Con che spirito bisogna prepararla?

“Domenica arriva un’altra squadra che naviga in acque non molto piacevoli, a maggior ragione si prospetta una partita difficile, all’andata vincemmo una vera e propria battaglia su un campo pesantissimo, penso che non si andrà distante dallo stesso copione a livello di intensità”.

In cosa credi che la squadra sia cresciuta maggiormente nelle ultime settimane?

“Nelle ultime settimane abbiamo fatto passi in avanti come squadra nell’approccio della partita stessa, specie nei primi minuti, in alcune partite concedevamo troppo ai nostri avversari ad inizio partita, abbiamo cercato di intraprendere questo percorso di crescita e penso che con gli ultimi risultati a favore la squadra cominci anche ad aumentare la consapevolezza dei propri mezzi”.

Che messaggio mandiamo ai tifosi arzignanesi in vista della seconda parte di stagione?

“La squadra ha intrapreso questo percorso di crescita già da qualche domenica e i risultati stanno puntualmente pagando, aggiungendoci poi i valori tecnici che abbiamo a disposizione abbiamo tutte le carte in regola per fare una grande seconda parte di campionato”.

 

Nicola Ciatti

Ufficio Comunicazione FC Arzignano Valchiampo

Tel. 393/0291646 – ufficiostampa.arzignanochiampo@gmail.com

Altri articoli