Il tecnico abruzzese racconta le emozioni che sta vivendo la squadra, presenta le difficoltà della sfida coi forti lariani, e chiama a raccolta il popolo gialloceleste per riservare il giusto tributo alla squadra per la grandissima stagione disputata. Fischio d’inizio domenica 12 maggio alle 16.00

 

ARZIGNANO (VI) – Non finiscono gli impegni di grande prestigio per l’Arzignano Valchiampo in questa fase finale di una stagione comunque già entrata nella storia del Club. Reduci dalla grande festa per la conquista della Serie C/Lega Pro, i giallocelesti torneranno ora in campo per la “Poule Scudetto”, competizione riservata alle squadre vincitrici dei rispettivi gironi. L’Arzignano è stato inserito nel gruppo del Nord Italia con Como e Lecco, due squadre di grandissima tradizione e davvero molto competitive, come dimostrato dalla stagione regolare disputata dalle due lombarde. Il primo incontro si giocherà domenica 12 maggio al “Dal Molin”, contro il Como 1907, con fischio d’inizio fissato per le ore 16.00. I lariani hanno vinto con ampio margine il Girone B: 89 punti in 34 partite, frutto di 28 vittorie, 5 pareggi ed 1 sola sconfitta! . Un distacco di 6 punti dalla seconda, il Mantova, con cui i giallocelesti hanno giocato l’anno scorso nei playoff promozione. Il Como ha chiuso la propria stagione con un filotto di 7 vittorie consecutive, e l’ultima ed unica sconfitta risale addirittura alla sesta giornata, 2-1 in trasferta sul campo del Mantova. L’Arzignano, dal canto suo, ha centrato la storica promozione con 70 punti in 34 giornate, frutto di 21 vittorie, 7 pareggi e 6 sconfitte. I numeri parlano di due squadre capaci di divertire e divertirsi, quindi la speranza è che si possa assistere ad un match ricco di emozioni. Nel prossimo turno riposerà la squadra che ha vinto il primo incontro o, in caso di pareggio, quella impegnata fuori casa. In caso di vittoria l’Arzignano giocherà mercoledì 22 maggio con il Lecco in trasferta, in caso di sconfitta si scenderà invece in campo domenica 19 maggio, sempre a Lecco. Tutte e tre le squadre giocheranno una gara in casa e una in trasferta. In questa fase dei triangolari non sono previsti supplementari o rigori.

 

INTERVISTA MISTER DANIELE DI DONATO

Daniele Di Donato, nemmeno il tempo di godersi la promozione, che si torna in campo per la “Poule Scudetto” di Serie D. In che condizioni psico-fisiche si presenta la squadra a questo appuntamento?

“Dopo la grande festa per la promozione siamo chiamati da questo nuovo impegno. Ci siamo e ce la giocheremo al meglio. Ci confronteremo contro due vere e proprie corazzate come Como e Lecco: è ovvio che adesso la tensione sia un po’ calata rispetto alle settimane precedenti, ma non intendiamo certo fare brutta figura”.

Nel primo incontro giocherete in casa contro il blasonato Como. Che caratteristiche conosci di questo avversario?

“Sono una squadra forte fisicamente, i numeri sono eloquenti e confermano la loro forza. Ma noi vogliamo giocarcela alla pari, per dimostrare che abbiamo meritato di vincere il nostro campionato. Loro hanno ottimi elementi, sarà sicuramente un bel match”.

Che tipo di triangolare c’è da aspettarsi, tenendo conto che ci sarà da giocare pure col Lecco?

“Sarà difficilissimo, perché anche il Lecco è una squadra di valore assoluto, che ha vinto con un margine ampissimo il proprio girone. Sono partite che affronteremo in modo sereno, cercando di fare bella figura”.

Sarete al completo o avrete delle defezioni?

“Ovviamente purtroppo saremo ancora senza Maldonado, che ha già chiuso la stagione: da valutare fino all’ultimo anche le condizioni di Odogwu e Pllumbaj. Non andremo a rischiare nulla, ovvio: chi avrà problemi resterà fuori e non rischierà”.

Quanto bello sarebbe domenica avere un “Dal Molin” ancora pieno per festeggiare tutti insieme un traguardo storico come la Lega Pro?

“E’ già stato indimenticabile contro l’Este. Certo, domenica sarà una festa, ci sarà anche più serenità rispetto al campionato, sarebbe bello venissero a vederci in molti per riservare il giusto tributo ai ragazzi e festeggiare ancora una volta insieme la Serie C”.

 

Nicola Ciatti

Ufficio Comunicazione ASD Arzignano Valchiampo

Tel. 393/0291646 – ufficiostampa.arzignanochiampo@gmail.com