Giallocelesti reduci dal bruciante ko di Montebelluna, ma anche desiderosi di immediato riscatto. Da valutare le condizioni di Valenti ed Odogwu.

ARZIGNANO (VI) – Obiettivo riscatto in casa Arzignano Valchiampo. I giallocelesti domenica scorsa hanno purtroppo interrotto la serie positiva che era arrivata a otto risultati utili di fila, e l’Arzignano a Montebelluna ha conosciuto la seconda sconfitta esterna della stagione dopo quella dell’esordio, a distanza di cinque mesi. L’obiettivo è quello dunque di rialzare subito la testa e tornare a far punti. Il Tamai, invece, domenica ha prima conquistato un’importantissima vittoria in casa contro la Clodiense, per poi cedere nel recupero infrasettimanale giocato a Levico Terme. All’andata, in Friuli, finì con la vittoria esterna dei giallocelesti per 1-0, con gol di Fracaro a metà del primo tempo.

 

INTERVISTA MISTER DANIELE DI DONATO

Mister Daniele Di Donato, nell’ultima partita avete giocato a Montebelluna, perdendo per 2-1. Che valutazioni ti senti di fare del risultato, e della prestazione della squadra?

“Purtroppo è caduta l’imbattibilità complessiva dopo ben otto turni, e quella esterna dopo cinque mesi. La prestazione stavolta non è stata come mi aspettavo. Nel primo tempo in particolare abbiamo sprecato davvero troppo, e siamo stati troppo disattenti nell’unica vera azione creata dal Montebelluna. Senza dubbio abbiamo commesso un passo indietro: ne prendiamo atto, ripartiamo cercando di proseguire sulla strada che avevamo intrapreso con successo prima di Montebelluna”.

In che cosa credi sia mancata la squadra per aver interrotto la serie positiva che era arrivata a 8 partite?

“Non è stato il solito Arzignano… Non abbiamo avuto la fame vista nelle partite precedenti. Il Montebelluna, dopo aver trovato il vantaggio alla prima occasione, ha lottato con le unghie e con i denti, arrivando sempre prima sulle seconde palle. Quando perdi le seconde palle ed i rimpalli, di norma perdi le partite anche se pensi di essere favorito. Siamo sicuramente mancati sotto il punto di vista della grinta e della determinazione”.

Nella prossima partita giocherete in casa col Tamai. Che partita dobbiamo aspettarci? Che caratteristiche dell’avversario dovrete tenere sotto maggiore attenzione?

“Giocheremo contro una squadra che lotta per salvarsi, e che verrà al “Dal Molin” a caccia di punti importanti. Noi dobbiamo tornare a correre, cercando di evitare gli errori grossolani commessi domenica scorsa. Dovremo essere più cattivi ed interpretare nel modo migliore la partita, cercando di essere l’Arzignano delle ultime settimane, prima di Montebelluna ovviamente”.

Avrai assenti o sarete al completo?

“Dovremo valutare le condizioni di Odogwu e Valenti, mentre dovrebbe essere di nuovo a disposizione Vanzan”.

 

Nicola Ciatti

Ufficio Comunicazione ASD Arzignano Valchiampo

Tel. 393/0291646 – ufficiostampa.arzignanochiampo@gmail.com