Dopo il successo di Chioggia, la squadra gialloceleste giocherà ancora nel veneziano contro un avversario ostico che all’andata aveva sorprendentemente portato via un pari dal “Dal Molin”. Squadra al completo, si giocherà allo “Zanutto” domenica pomeriggio alle 14.30

ARZIGNANO (VI) – Seconda trasferta consecutiva per l’Arzignano Valchiampo che punta ad allungare la serie positiva, arrivata in quel di Chioggia a sei risultati utili consecutivi. I giallocelesti, che domenica scorsa hanno espugnato per l’appunto il sempre complicato “Ballarin” di Chioggia, conquistando nel finale tre punti di vitale importanza nella rincorsa al vertice della classifica, tornano a giocare nuovamente nel veneziano, andando a giocare domenica pomeriggio alle 14.30 allo Stadio “Verino Zanutto” di San Donà di Piave. Sarà infatti il neopromosso Sandonà 1922 l’avversario di turno dei giallocelesti di mister Di Donato, avversario che sarà sicuramente desideroso di cancellare il ricordo del ko interno di domenica scorsa. Il momento recente dei biancocelesti sandonatesi parla di due sconfitte di fila, mentre in precedenza avevano conquistato una mini serie positiva di una vittoria e due pareggi. Il rendimento casalingo dei veneziani parla di un solo successo, ben cinque pareggi e quattro sconfitte. Di contro, l’Arzignano Valchiampo in questo momento è la squadra che può vantare sicuramente il miglior rendimento esterno dell’intero campionato con sei vittorie, tre pareggi ed una sola sconfitta. All’andata terminò con un pareggio per 1-1 al termine di una gara tiratissima e non proprio brillante: vantaggio veneziano con Aperi, pareggio gialloceleste con Odogwu.

INTERVISTA MISTER DANIELE DI DONATO

 

Mister Di Donato, nell’ultima partita avete giocato a Chioggia, vincendo per 2-1 nel finale! Che valutazioni ti senti di fare del risultato, e della prestazione della squadra?

“La vittoria di Chioggia è stata un gran risultato, e non era semplice… Sapevamo sarebbe stata tosta, e così è stato! Chi lotta per non retrocedere, dal punto di vista agonistico dà sempre qualcosa in più: se non affrontate col piglio giusto sono avversari che possono creare davvero grossi grattacapi. Noi siamo andati subito in svantaggio, ma poi non abbiamo più concesso altre chance. Abbiamo ribaltato ancora una volta la situazione, facendo anche una buona prestazione: i ragazzi ci hanno creduto fino in fondo, ed hanno strameritato il successo”.

Avete conquistato la seconda vittoria di fila, ed il sesto risultato utile consecutivo: come valuti il momento della squadra?

“Forse abbiamo giocato meno bene di altre partite, però siamo stati concreti, lucidi nel portare a casa un risultato per noi importantissimo. Nel complesso stiamo vivendo un momento psicofisico molto buono, ed i risultati aiutano a lavorare meglio: l’entusiasmo dei ragazzi è alto e questo mi fa essere ottimista per il futuro. Dobbiamo puntare al risultato pieno ogni partita, senza guardare a chi abbiamo di fronte. Da qui alla fine è ancora lunghissima e le insidie sono sempre dietro l’angolo. Dobbiamo essere concentrati sul nostro operato, e a fine campionato tireremo le somme”.

Nella prossima partita giocherete ancora in trasferta, ancora nel veneziano, stavolta sul campo del Sandonà 1922. Che partita dobbiamo aspettarci? Che caratteristiche dell’avversario dovrete tenere sotto maggiore attenzione?

“Ci aspetta una partita molto difficile, contro una squadra reduce da due ko e che punta alla salvezza ad ogni costo! All’andata non siamo stati brillanti, anzi, e ricordo che il Sandonà seppe cinicamente fare dei nostri grossolani errori la loro arma principale… dovremo essere bravi a calarci nella realtà della partita, colpendo al momento giusto, cercando di fare meno errori possibili. Mi aspetto una squadra tosta, che lotti su ogni pallone mettendo la giusta dose di determinazione e di cattiveria agonistica”.

Sarete al completo o ci saranno defezioni?

“Saremo al completo, visto che rientrerà anche Munaretto dalla squalifica: avrò solo l’imbarazzo della scelta. L’unico che mancherà sarà il terzino Lovato per un piccolo problemino fisico”.

Nicola Ciatti

Ufficio Comunicazione ASD Arzignano Valchiampo

Tel. 393/0291646 – ufficiostampa.arzignanochiampo@gmail.com