Reduce dal pareggio in rimonta di Este, la squadra di Di Donato prova ora ad andare a caccia del quarto successo casalingo in stagione: “Pretendo più cattiveria e voglia di vincere da parte di tutti”. In campo domenica 23 dicembre al Dal Molin, fischio d’inizio alle 14.30

ARZIGNANO (VI) – Fin troppo facile indovinare quale sarà l’obiettivo con cui si presenterà in campo l’Arzignano Valchiampo nell’impegno valido per l’ultima giornata del girone di andata del Campionato Nazionale di Serie D: ritrovare quel successo casalingo incredibilmente arrivato solamente una volta nelle ultime quattro partite davanti al pubblico amico. Un desiderio fortissimo di tutto l’ambiente, che, reduce dalla bella prestazione di Este che ha portato in dono il settimo risultato utile consecutivo in trasferta, ha tutta l’intenzione di provare a fare un bel regalo di Natale ai propri tifosi. Domenica pomeriggio alle 14.30, al “Dal Molin” arriverà l’imprevedibile Chions, neopromossa friulana autentica sorpresa di questa prima parte di stagione. Nelle ultime sei partite giocate sono infatti ben cinque i risultati positivi ottenuti: due vittorie e tre pareggi, con un unico ko in casa con la capolista Adriese. Lontano da casa il bilancio dei friulani parla di due vittorie, tre pareggi e tre sconfitte. Di fronte si troverà un Arzignano Valchiampo ancora forte del secondo posto in classifica, che complessivamente nelle ultime cinque partite ha conquistato quattro risultati utili: tre vittorie, un pareggio ed una sconfitta. Sicuramente meno positivo invece il bilancio che riguarda le partite in casa: tre vittorie, due pareggi e tre sconfitte.

INTERVISTA MISTER DANIELE DI DONATO

Daniele Di Donato, domenica l’Arzignano ha giocato ad Este, pareggiando per 2-2 in rimonta. Che partita è stata, che valutazioni ti senti di fare sulla prestazione della squadra?

“Abbiamo fatto tutto noi…! Prima abbiamo disfatto tutto quello che c’era da disfare, e poi abbiamo rimesso in piedi una partita che era solamente da vincere per quanto visto in campo. La prestazione c’è stata, come sempre, altrimenti non avremmo fatto punti in un campo difficile come Este, però commettiamo sempre quelle ingenuità clamorose che poi ci portano sempre ad inseguire. In ogni caso ad Este dovevamo vincere: queste partite le dobbiamo portare a casa, e dobbiamo evitare di commettere questi errori. Sono rammaricato”.

Più grande la soddisfazione per non aver mai mollato e ripreso la partita in dieci, oppure il rammarico per non aver sfruttato le tante occasioni create?

“Sono molto arrabbiato… Ripeto, vedendo le due squadre in campo era una partita che dovevamo vincere e basta”.

Come hai valutato il tuo allontanamento dal campo e soprattutto i tre gol annullati alla squadra?

“C’è stato un parapiglia con la panchina avversaria: io sono ritornato subito al mio posto, ma vedevo il collaboratore avversario che non ne voleva proprio sapere di uscire. La perdita di tempo mi ha fatto arrabbiare, ed a quel punto ho chiesto a questa persona di andarsene. L’assistente mi ha sentito, ed ha fatto allontanare pure me: gli arbitri dovrebbero essere più sereni e capire di più le situazioni, considerando la tensione di certe partite. Un conto è offendere, un altro è invitare un dirigente ad uscire se è già stato espulso e non ha intenzione di far riprendere il gioco!”.

Nel prossimo turno sarete impegnati in casa col Chions nell’ultima partita prima della sosta. Che partita dobbiamo aspettarci e quale dovrà essere lo spirito da vedere in campo?

“Loro sono una bella squadra che sta facendo un ottimo campionato da neopromossa, ma noi dobbiamo guardare in casa nostra ed iniziare davvero a limitare gli errori che continuiamo a commettere, e che puntualmente ci pregiudicano il risultato! Dobbiamo essere molto più concentrati ed attenti se vogliamo rimanere ai vertici della classifica. Una squadra come noi deve curare i dettagli, pretendo più cattiveria e voglia di ottenere un risultato importante, da parte di tutti!”.

Sarete al completo o ci saranno defezioni?

“Saremo senza Bigolin che sarà squalificato dopo l’espulsione di Este. Per il resto dovrebbero essere tutti a disposizione, finalmente potrò convocare anche Pllumbaj”.

Nicola Ciatti

Ufficio Comunicazione ASD Arzignano Valchiampo

Tel. 393/0291646 – ufficiostampa.arzignanochiampo@gmail.com