Reduce dal rocambolesco e bruciante ko casalingo contro il Delta Porto Tolle, la squadra gialloceleste torna a giocare lontano dal “Dal Molin”. Si gioca domenica alle 14.30 al “Comunale” di Este. Rientra Bigolin dal turno di squalifica

ARZIGNANO (VI) – Si torna subito in campo, a soli quattro giorni di distanza dall’ultima partita giocata. E per l’Arzignano Valchiampo è forse un bene, perché nella testa dei giocatori è grande la voglia di riscatto dopo il beffardo ko casalingo rimediato mercoledì pomeriggio al “Dal Molin” contro il Delta Porto Tolle. Non serve ora tornare sulle banali disattenzioni in fase difensiva che hanno portato al terzo ko interno nelle ultime quattro partite tra le mura amiche, dato comunque preoccupante. Serve solo voltare pagina e cercare di cambiare marcia, perché i bonus che il campionato può regalare sono ormai terminati e non ci si può più davvero permettere di sbagliare per rimanere stabilmente ai piani alti.

Si torna a viaggiare in trasferta, dove invece finora i giallocelesti hanno dimostrato di comportarsi a livelli di rendimento sicuramente migliori. L’Arzignano sta attraversando un momento abbastanza strano: fuori casa ha una media da prima della classe, con un bilancio di ben cinque vittorie, due pareggi ed una sola sconfitta, mentre in casa come detto i punti persi iniziano ad essere davvero troppi.

Questa settimana l’avversario sarà ancora di livello davvero assoluto, perché si giocherà al “Comunale” di Este contro una delle squadre indicate da subito come una delle più serie pretendenti al salto di categoria.

I bassopadovani nel turno infrasettimanale hanno pareggiato sul campo della Clodiense, mentre in precedenza avevano pareggiato col Levico in casa e perso ad Adria contro la prima della graduatoria. Bilancio casalingo di tre vittorie e quattro pareggi, col “Comunale” quindi ancora inviolato in questo campionato. Si giocherà domenica pomeriggio alle 14.30, e l’Arzignano dovrà cercare di ritrovare il successo a tutti i costi per non perdere troppo contatto dall’Adriese prima della classe.

INTERVISTA MISTER DANIELE DI DONATO

Daniele Di Donato, mercoledì l’Arzignano ha giocato in casa col Delta Porto Tolle, perdendo per 3-4. Che partita è stata, che valutazioni ti senti di fare sulla prestazione della squadra?

“Non è stata una prestazione buona, siamo partiti col freno a mano tirato e abbiamo letteralmente regalato i primi due gol. E non parliamo del primo rigore… Nel secondo tempo ci siamo ripresi e abbiamo rimesso in sesto la partita. Ma una squadra che vuol vincere il campionato, o comunque essere tra le grandi, non può davvero prendere un gol così, nei minuti di recupero e su calcio piazzato. E’ stata una nostra grave disattenzione, da cancellare immediatamente”.

Troppe ingenuità stanno regalando agli avversari davvero troppi punti. Come spieghi questa mancanza di attenzione?

“C’è da lavorare sull’attenzione, perché questi errori ci stanno costando carissimo. Col Delta siamo stati ingenui in tante piccole cose, che sommate ci hanno portato a perdere la partita”.

Terza sconfitta in casa nelle ultime quattro. Come valuti questa statistica così negativa, e così insolita per l’Arzignano?

“Non guardo le statistiche, perché preferisco analizzare una partita alla volta. Certo è che abbiamo fatto più punti in trasferta che in casa: è un dato di fatto. Dobbiamo cercare di fare la nostra partita sempre, in casa e fuori, anche perché per noi è uguale giocare in casa o trasferta. Penso che ogni singola partita dobbiamo interpretarla al meglio, far punti e limitare al minimo gli errori”.

Nel prossimo turno si giocherà in trasferta lo scontro diretto sul campo dell’Este. Che partita dobbiamo aspettarci e quale dovrà essere lo spirito da vedere in campo?

“E’ un campionato equilibrato, e vincerà chi sbaglierà meno. L’Este è una squadra importante, che sta facendo come noi un buon campionato. Andremo ad Este per fare la nostra partita, cercando di correggere ciò che non è andato mercoledì. Stiamo facendo un buon campionato, non dobbiamo dimenticarlo, e ora dobbiamo andare ad Este per cercare di vincere”.

Sarete al completo o ci saranno defezioni?

“Dovremo essere al completo perché rientrerà dalla squalifica Bigolin”.

 

Nicola Ciatti

Ufficio Comunicazione ASD Arzignano Valchiampo

Tel. 393/0291646 – ufficiostampa.arzignanochiampo@gmail.com