Dopo l’ingiusta eliminazione dalla Coppa Italia a Legnago, l’Arzignano Valchiampo inizia il suo percorso in campionato allo “Zugni Tauro” di Feltre, domenica alle 15.00. Il mister: “Chi giocherà? La mia base di partenza ce l’ho bene in mente, ma tutto dipende dal lavoro settimanale”

ARZIGNANO (VI) – Inizia il campionato. Finalmente, pensano in tanti. Si, perché dopo mille rinvii, incertezze e ipotesi, è il momento di scendere in campo e far aprire nuovamente il sipario sul Campionato Nazionale di Serie D.

L’Arzignano Valchiampo non vede l’ora di iniziare il suo percorso, dopo un precampionato lungo e faticoso. I giallocelesti sono reduci dalle prime due partite ufficiali della stagione, le gare di Coppa Italia vinte al Dal Molin col Cartigliano, e quella persa immeritatamente ai rigori a Legnago. Proprio dopo il ko veronese c’è una gran voglia di rivalsa, iniziando col piede giusto il campionato.

Occhio, però, perché si comincerà subito con una trasferta di quelle da prendere debitamente con le molle, a Feltre, in una partita che si giocherà domenica pomeriggio alle 15.00 allo Stadio Zugni Tauro in via Negrelli. Un match ricco di insidie, perché siamo alla prima di campionato, perché i padroni di casa davanti al loro pubblico vorranno fare bella figura, e perché i feltrini sono reduci dal passaggio ai sedicesimi di Coppa Italia dopo aver eliminato il Tamai.

“Se ripenso a Legnago non posso negare che abbiamo fatto una buona prestazione –spiega mister Daniele Di Donato- abbiamo costantemente cercato di fare noi la partita, giocando sempre nella metà campo avversaria. Purtroppo, però, come spesso capita nel calcio, non sempre va avanti la squadra che merita, ed infatti ci siamo trovati sotto di due gol. Abbiamo avuto la forza di reagire, dimostrando di essere in crescita e di essere una buona squadra”.

Adesso sotto con la prima di campionato a Feltre. Che partita c’è da aspettarsi?

“Si va a Feltre, finalmente si comincia. Affronteremo una partita per il momento difficilmente decifrabile, considerato che le prime partite sono sempre molto insidiose. Loro poi ci terranno a fare bella figura in casa, ma noi non dobbiamo calare l’attenzione. Vogliamo andare a Feltre per partire col piede giusto, i ragazzi stanno lavorando sodo per questo!”.

La squadra che scenderà in campo sarà simile a quella di domenica scorsa, oppure credi di operare qualche variazione?

“Ho la fortuna di avere un gruppo numeroso. Avrò ancora qualche giorno per valutare la condizione della rosa. Certo, la base di partenza com’è normale ce l’ho ben chiara in testa, poi è ovvio che devo valutare in base al lavoro settimanale chi è nelle migliori condizioni: deciderò all’ultimo”.

In che condizione mentale e fisica si presenterà in campo la squadra a questo debutto?

“Fisicamente stiamo crescendo, anche perché è tanto tempo che stiamo lavorando e ora abbiamo iniziato a diminuire i carichi. Mentalmente la squadra sta bene, i ragazzi si divertono mentre si allenano, e hanno bene in mente il campionato che li aspetta. Arriveremo a questa partita carichi, con la consapevolezza di voler fare risultato”.

 

Nicola Ciatti

Ufficio Comunicazione ASD Arzignano Valchiampo

Tel. 393/0291646 – ufficiostampa.arzignanochiampo@gmail.com