Il funambolico esterno d’attacco dei giallocelesti si tiene stretta la bella doppietta realizzata a Feltre – che chiude un digiuno che durava da troppe settimane – ed ora punta dritto allo scontro diretto di domenica al Dal Molin per provare a ripetersi, ed aiutare la squadra a restare in alto

ARZIGNANO (VI) – Gli mancava tremendamente il gol. Quando un attaccante non lo trova entra in un vortice che solo l’impagabile sensazione di buttare la palla in rete può cancellare: Niccolò Valenti ha scacciato i fantasmi e domenica a Feltre si è finalmente sbloccato in maglia arzignanese realizzando una doppietta di pregevole fattura che ha contribuito a portare a casa una vittoria netta e di grande importanza.

Niccolò, ieri l’Arzignano Valchiampo ha giocato in trasferta a Feltre, vincendo per ben o a 6! Come valuti il risultato e la prestazione complessiva?

“E’ stata una bella partita, siamo scesi in campo con la giusta determinazione per cercare di mettere subito la partita sui binari giusti e concretizzando il più possibile tutte le palle gol che abbiamo sin da subito avuto: quindi a mio parere risultato ampiamente meritato”.

Siamo arrivati a soli tre appuntamenti dal termine della stagione: come possiamo valutare il percorso finora compiuto dalla squadra?

“Deve essere valutato in maniera molto positiva, abbiamo fatto un percorso bellissimo anche se dentro di noi sappiamo tutti che potevamo essere tranquillamente ancora più su. Ma ripeto, un percorso bellissimo”.

Per te doppietta decisiva a Feltre. Come valuti la tua partita e in generale la tua stagione da dicembre in poi, quando ti sei unito al gruppo?

“Sono felicissimo, doppietta che ci voleva davvero tanto, volevo sbloccarmi per dare una mano alla squadra a centrare gli obbiettivi. Spero di continuare così e di finire la stagione in bellezza”.

Domenica prossima si torna al Dal Molin per lo scontro diretto con l’Este che insegue a sette lunghezze. Che partita ci aspetta?

“Ci aspetta una partita durissima, l’Este è una buonissima squadra e la classifica parla chiaro, sono i nostri diretti inseguitori non a caso, quindi dobbiamo prepararla al meglio ed essere concentrati come oggi”.

Quale dovrà essere la dimensione dell’Arzignano Valchiampo in questa fase finale della stagione, e in generale nel futuro?

“La nostra dimensione sarà quella di sempre, cioè pensare singolarmente alle tre partite di regular season che mancano, e cercare di vincere sempre perché possiamo farlo. Nel futuro bisogna continuare in questa direzione perché qui ad Arzignano, con una Società solida e seria come questa, e con questo modo di proporre calcio, ci sono davvero tutte le carte in regola per continuare ad essere protagonisti”.

Ufficio Comunicazione Arzignano Valchiampo