Il centralone pisano si tiene stretto il punto conquistato nell’acquitrino di Porto Tolle, guarda avanti con fiducia alle prossime partite e chiama a raccolta i tifosi per lo scontro diretto di domenica coi virgiliani

ARZIGNANO (VI) – Rimane da un lato il rammarico per non aver approfittato appieno della possibilità di rosicchiare punti preziosi alle due battistrada, ma il pareggio sul campo del Delta Porto Tolle deve essere visto nel complesso come positivo. Innanzitutto perché dà continuità di risultati, e poi perché arrivato su un campo difficile e ai limiti della praticabilità. Archiviata la trasferta rodigina, ora è già tempo di voltare pagina, e di concentrarsi verso il prossimo, delicatissimo, scontro diretto casalingo col Mantova di domenica pomeriggio. Ne abbiamo parlato con Samuele Salvadori, ultimo arrivato in casa gialloceleste, ma già perfettamente adattatosi alla nuova realtà e già importante punto di riferimento della retroguardia.

Samuele, nell’ultimo turno di campionato l’Arzignano Valchiampo ha giocato il recupero della partita col Delta Porto Tolle. Che partita è stata, che valutazioni ti senti di fare sulla prestazione della squadra?

“Contro il Delta è stata una partita tosta, con pochissime azioni da gol. Rispetto al solito abbiamo fatto un po’ di fatica a esprimere il nostro gioco, perché il vento e la pioggia hanno decisamente condizionato gran parte della gara”.

Il risultato di parità credi sia stato condizionato dal fattore meteorologico?

“Per quello che abbiamo visto in campo penso sia un risultato giusto e sicuramente il fattore metereologico, come già accennato, ha influito notevolmente, sicuramente”.

Credi che il pareggio per come maturato debba essere considerato un punto guadagnato o come due punti persi?

“Credo che nel complesso sia un buon punto, contro una buona squadra! Sicuramente non siamo contenti perché volevamo prendere l’intera posta in palio per provare a ridurre il gap dalle prime. Abbiamo rosicchiato solo un punticino, ma i giochi sono ancora aperti, mancano otto finali e può ancora succedere di tutto”.

Nel prossimo turno sarete impegnati al Dal Molin nello scontro diretto col Mantova. Che partita dobbiamo aspettarci e quale dovrà essere lo spirito da vedere in campo?

“Domenica contro il Mantova sarà sicuramente una bella partita, loro sono una buonissima squadra. Sarà uno scontro diretto. Andremo in campo per cercare di vincere come abbiamo sempre fatto”.

Loro verranno ad Arzignano per operare l’aggancio in classifica. Come si dovrà preparare la partita dal punto di vista mentale?

“La prepareremo come le altre partite, cercando di allenarci bene e di non lasciare niente al caso, perché anche il più piccolo dettaglio potrà fare la differenza”.

Che invito mandiamo ai tifosi dell’Arzignano per essere al vostro fianco in una partita così importante?

“Invitiamo i nostri tifosi a venire numerosi a sostenerci per una partita così importante!”.

Ufficio Comunicazione Arzignano Valchiampo