Verso Belluno, Ilari: “Sarà durissima, ma abbiamo i mezzi per giocarcela”

Marco Ilari

L’esterno offensivo gialloceleste torna sul pareggio casalingo col Legnago, ammettendo che si tratta di altri due punti persi per quanto fatto vedere in campo, e punta il mirino sulla trasferta in terra dolomitica

ARZIGNANO (VI) – Ormai il Legnago è alle spalle, anche se il pareggio per 2 a 2 ha lasciato ancora una volta l’amaro in bocca per come è maturato. In casa Arzignano Valchiampo si è già voltato pagina, concentrando ogni energia verso la prossima partita, che vedrà i giallocelesti di mister Italiano impegnati sul campo di un avversario di grande esperienza e organizzazione come il Belluno. Del momento della squadra abbiamo parlato con uno dei senatori della squadra, Marco Ilari.

Marco, bentrovato. Nell’ultimo turno di campionato l’Arzignano Valchiampo ha giocato in casa col Legnago, pareggiando per 2-2. Che partita è stata, che valutazioni ti senti di fare sulla prestazione della squadra?

“Abbiamo avuto il predominio del gioco, ma siamo stati poco bravi ad indirizzare subito la gara e gli episodi ci hanno sempre fatto rincorrere il risultato. Purtroppo ultimamente succede troppo spesso. Alla fine siamo stati comunque caparbi a riagganciare il pareggio, ma purtroppo penso che siano due punti persi se vediamo la mole di gioco che abbiamo proposto rispetto ai nostri avversari…”.

Nel prossimo turno sarete impegnati in trasferta a Belluno. Che partita dobbiamo aspettarci e quale dovrà essere lo spirito da vedere in campo?

“A Belluno sarà una partita durissima e dovremo prepararci benissimo per affrontare un avversario forte, che oltretutto viene da una sconfitta e sarà quindi molto agguerrito. Ci vorrà una determinazione particolare per andare a fare una prestazione di alto livello, come fu quella del secondo tempo dell’andata al Dal Molin!”.

All’andata arrivò un successo per 3 a 1 in casa. Quante cose sono cambiate da quella partita?

“Da quella partita sono cambiate un po’ di cose: la più importante sicuramente è l’aumentata conoscenza tra noi compagni che ci deve permettere di alzare l’asticella del nostro standard di prestazione”.

Quale credi debba essere il reale obiettivo dell’Arzignano per il finale di stagione?

“Credo che l’Arzignano non debba porsi obiettivi a lungo termine: il vero obiettivo dell’Arzignano è la partita della domenica che deve essere affrontata ogni settimana con lo spirito di chi vuole portare a casa l’intero bottino in palio”.

Ufficio Comunicazione ASD Arzignano Valchiampo