Non una partita bellissima ma ciò che contava erano i tre punti e con qualche fatica di troppo i ragazzi di Beggio li hanno tenuti a casa portando il bottino stagionale a quota 42 punti. Roveretto e Odogwu i marcatori di una sfida vinta con merito col Montebelluna che ha fatto vedere del buono nel primo tempo ma poi è stato chiuso. Unica nota stonata il ko di Biasi ad inizio gara costretto al cambio dopo nemmeno 15 minuti, ora pensieri a domenica prossima per la sfida in casa dell’Abano, sfida dal sapore di play off.

La cronaca del match
Squadra al completo per mister Beggio che sceglie Biasi-Antinori come coppia di centrali difensivi, davantri tridente con Odogwu terminale offensivo spalleggiato da Tonani e Bernasconi che lavorano dietro al nove gialloceleste. Avvio a spron battuto in avanti per i giallocelesti che insistono senza però esiti postivi sulla corsia di destra con maldonando che mette dentro un paio di palloni su cui i trevigiani fanno buona guardia. All’8′ schema d’angolo per il Montebelluna col tiro potente ma impreciso dalla distanza di Tonizzo che vola alto. Al 12′ l’arbitro ferma il gioco perchè Biasi è a terra infortunato, cambio costretto con Vanzo che si riprende il posto da centrale e la fascetta di capitano. Col passare dei minuti i trevigiani mettono alla corde la retroguardia vicentina che soffre i tentativi di Soncin e soci ma si salva puntualmente. Al 24′ Diop mette dentro come riesce, Busatta però arriva in ritardo e Salsano evita il problema smanacciando fuori area. Al 39′ Odogwu atterrato al limite, punizione dal vertice destro con Bortoli che carica un sinistro a giro che Milan respinge coi pugni, sulla respinta tiro di Bertoldi parato dal numero uno trevigiano, ma l’arbitro aveva già fischiato un fuorigioco di un compagno: i giallocelesti si risvegliano e si fanno pericolosi.
Avvio di ripresa con brivido per il Montebelluna, Odogwu spinge di forza e serve sulla sinistra Bernasconi che calcia di prima intenzione ma trova la respinta di Milan su cui si avventa Tonani ma il portiere trevigiano si salva anche la seconda volta. Gli ospiti rispondono subito col tiro dalla distanza di Soncin, Salsano si distende e si rifugia in calcio d’angolo al 5′. Al 9′ sussulto del Dal Molin con Odogwu che si beve la difesa e dal limite fa partire un sinistro ad incrociare che si perde d’un soffio a lato del palo lontano. AL 20′ Bernasconi svetta alto di testa sugli sviluppi di un corner ma Milan sulla riga si oppone con fortuna in corner. Sul secondo angolo la palla schizza fuori, bravo Toso a fintare il tiro e a mettere dentro l’area una palla su cui si avventa Odogwu di testa spizzando però alto sopra la traversa. Al 22′ Bernasconi fa sponda in area dove si avventa Roveretto appena entrato che come un falco spedisce di rabbia e potenza alle spalle di Milan per il meritato vantaggio. Il Montebelluna non ci sta e cerca subito il colpo del pari ma il tiro di Soncin finisce altissimo sopra la traversa. Dall’altra parte alla mezz’ora gli fa eco Toso che prova la gioia personale dai 25 metri ma nel suo tiro c’è solo potenza e niente mira. Al 32′ Salsano battezza fuori una punizione a giro di Tonizzo, palla che esce di poco per un pari solo sfiorato. Al 38′ ci pensa Odogwu a mettere in ghiaccio la partita su preciso assist di Bortoli l’undici gialloceleste entra in area di fino trafigge Milan in uscita.

ARZIGNANOCHIAMPO-MONTEBELLUNA 2-0
ARZIGNANOCHIAMPO
: Salsano, Romio, Biasi (12′ pt Vanzo), Maldonado, Antinori, Bertoldi, Toso, Bortoli, Bernasconi (26′ st Grbac), Tonani (12′ st Roveretto), Odogwu. All. Beggio.
A disposizione Kerezovic, Santuari, Scanagatta, Sandrino, Favre, Mezzina.
MONTEBELLUNA: Milan, Fabbian (32′ st Savi), Cosner, Tonizzo, Perosin, Di Bella (8′ st De Vido), Diop, Zago, Soncin, Dal Maso, Busatta (34′ st De Martin). All. Zulian.
A disposizione Bettin, Fornasier, Gallina, Biasi, Pangrazzi, Velardi.
ARBITRO: Cherchi di Carbonia.
RETI: st 22′ Roveretto (AC), 38′ Odogwu (AC).
NOTE: ammoniti Romio, Antinori (AC); Fabbian, Di Bella, Cosner, Diop (M). Angoli 6 (AC), 8 (M). Recuperi 2′, 3′.